giovedì 4 settembre 2008

Slayers Revolution - Episodio 1

Ed eccomi qua, ad occuparmi del primo episodio delle tre serie che vorrei trattare per ora: Naruto, Bleach e Slayers Revolution, la quarta saga dell'anime semi-fantasy noto in Italia come "Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina", attualmente in corso in Giappone ed arrivata al nono episodio su 26 previsti.
Ma andiamo con ordine e partiamo con la prima puntata!

L'episodio in pillole: Lina (Rina) e Gourry (Guido), impegnati nel solcare i mari per dare la caccia ai pirati (e prenderne i tesori ^^) incontrano di nuovo Amelia e Zelgadis. Insieme a loro c'è però il detective Wiser Freyon, inviato dal regno di Ruvingald per arrestare la maga. Perchè? Perchè ci sono state una serie di catastrofi che solo Lina Inverse potrebbe aver causato ^^ Il gruppo inizia la caccia al vero colpevole, uno strano esserino volante.

Highlights: L'ingresso in scena di Lina, e la reazione terrorizzata e piena di iperboli che tutti hanno al suo nome. "La mia gente dice sempre che se c'è una tempesta, prego Dio di salvarmi. Ma se incontro Lina Inverse lo maledico, perchè non avrò speranza di salvezza!". La riunione del gruppo.

Giudizio: 8/10

Accidenti!
Sono passati più di 10 anni dall'ultimo episodio di Slayers Try, la terza serie, ma basta vedere per pochi minuti e non sembra trascorsa neppure una settimana! Si respira esattamente la stessa atmosfera. L'inquietante e tirannica Rina (Lina Inverse) è sempre la stessa, e pure Gourry, Amelia e Zelgadis. Neppure l'umorismo della serie è cambiato, come dimostrano il pirata uguale a Johnny Deep, la vincitrice del concorso di miss sirena (chi ha ricordato Noonsa?) e il detective sul monociclo.
Di solito con Rina si parte in commedia e poi pian piano la cosa si fa seria, penso succederà pure stavolta, e la presenza del misterioso essere capace di lanciare il Dragon Slave (e di rubare la scena a Lina) la dice lunga. Più di tutto però ho particolarmente apprezzato i numerosi riferimenti alle battaglie nella vecchia seria, specie il regno di Zoana e Sailarg, ed alla spada di luce di Gourry, e le prime, sintomatiche parole della sigla di chiusura: "it's never going to end!"

1 commento:

michela ha detto...

ecco questa è un'ottima notizia,adoravo questa serie(ho cominciato a seguirla su italia uno!) e l'avevo un pò persa di vista.....mi rimetterò presto in pari con gli episodi!
ancora ottimo lavoro!
Dominic